mercoledì 12 giugno 2013

Biscotti da inzuppare nel latte (ottimi per la colazione!!)




Prima di scrivere la ricetta vorrei fare una premessa.......
qui nella zona del ragusano, in tutti i panifici si trovano biscotti per la colazione (..e non solo!!!!) di tipo tradizionale...
Da un pò di tempo ho con me un macchinario antico appartenente alla zia di mio padre (che è originario di tale zona )  il quale serviva a realizzare questi biscotti (e non solo, all'interno della scatola vi erano accessori il cui scopo era quello di realizzare vari formati di pasta fatta in casa...). Tale macchinario era in ottime condizioni...dopo averlo pulito benissimo ho deciso di utilizzarlo!!!
Sono riuscita a trovare la ricetta dei biscotti in questione  grazie al quadernetto della stessa zia di mio padre ( il quale era molto legato ai  suoi zii, essendo rimasto orfano ancora molto giovane, di entrambi i genitori...in certe situazioni, penso che se hai degli zii che ti vogliono tanto bene si viene a creare con loro un rapporto ancora più stretto di quello che si potrebbe avere con degli zii in condizioni di normalità.....)....e recava il nome di 'biscotti con le uova' (a macchina)..ovvio che si trattava dei biscotti che interessavano a me...
qualche giorno fa ho deciso di realizzarli...l'aspetto è praticamente uguale a quello dei biscotti del panificio, quindi esteticamente mi hanno soddisfatta....l'unica mia perplessità riguardava la loro consistenza...questa è infatti croccante, ma se vengono inzuppati nel latte  cambia notevolmente e in modo davvero sorprendente: acquistano una consistenza meravigliosa, restano interi e non si squagliano..inoltre il loro sapore è veramente buonissimo..tutte le mattine a colazione ne mangio 3 inzuppandoli nel caffellatte.
In genere io non amo inzuppare i biscotti, ma non perchè non mi piace il sapore che acquistano ma perchè ho l'impressione che alterino il sapore del latte..ebbene...questi sono davvero gli unici biscotti con cui non ho avuto questo problema...
i dubbi circa la loro consistenza li ho chiariti proprio ieri quando ho ricevuto la visita di una mia amica alla quale li ho fatti assaggiare. Lei ovviamente li conosce, sia perchè è di questa zona e sia perchè mi ha detto che suo padre li acquista sempre al panificio per fare colazione.
Io non li consumo da molti anni e ho dimenticato quale fosse la loro consistenza....
la mia amica mi ha detto che quelli comprati sono esattamente così a livello di consistenza, mentre a livello di sapore i miei sono meglio....
fidandomi del giudizio di questa mia amica ho deciso di postare la ricetta....

Ingredienti (nelle foto ho fatto mezza dose)

1 kg di farina 00 (io ho fatto mezza dose e ne ho utilizzato 500 gr)
5 uova (io ho utilizzato quelle medie..ho sentito tempo fa in tv che in Inverno per i composti di frolla è meglio utilizzare le uova grandi, in Estate quelle medie....avendo fatto mezza dose ne ho utilizzato 2 e mezzo, cioè due intere.... poi ho sbattuto un uovo intero e ne ho incorporato metà al composto)
200 gr di strutto ( io per mezza dose 100 gr )
400 gr di zucchero semolato ( io per mezza dose 200 gr)
scorza grattugiata di limoni gialli tassativamente non trattati (io per mezza dose ne ho utilizzati 3 medi e uno grande)
2 bustine di vanillina ( io per mezza dose 1 bustina)
2 bustine di lievito Bertolini o Pane Angeli ( io per mezza dose 1)

altro zucchero semolato nel quale passare i biscotti prima di sistemarli nella teglia

In una terrina versare la farina, lo strutto....


  e scioglierlo con le mani nella farina....


aggiungere lo zucchero e mescolare, quindi il lievito, la vanillina, amalgamando bene il tutto con la mano..e la scorza grattugiata dei limoni....


amalgamare e unire le uova....


incorporarle all'impasto senza lavorarlo troppo....


creare  un panetto...se necessario farlo riposare in frigo avvolto nella pellicola per 1 oretta....

Ecco il macchinario che ho utilizzato...ho avuto un pò di difficoltà a sistemarlo nel marmo del cucinino, e infatti la posizione non è bellissima (proprio accanto al lavandino...) ma..non si poteva fare diversamente....


ho inserito man mano parti dell'impasto in quell'apertura in alto che si vede in foto...l'ho premuto e contemporaneamente ho girato la manovella...man mano che uscivano i biscotti li ho tagliati con le forbici....
(scusate per la visione del lavandino...ma questo era l'unico punto in cui sono riuscita a inserire il macchinario in quanto l'unico libero..gli altri spazi erano occupati da lavatrice e lavastoviglie!!!)


una volta ricavati i biscotti passarli nello zucchero semolato (che avremo versato in un piattino) e sistemarli in una teglia rivestita di carta forno...



Cuocerli in forno preriscaldato a 200° ( funzione statica a metà altezza) per 20\25 minuti......devono essere dorati sotto e sopra...in ogni caso per i tempi e per la temperatura regolarsi in base al proprio forno...
farli raffreddare e conservarli in una scatola di latta.......tassativo inzupparli nel latte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Solo così rendono veramente al massimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E sono davvero buonissimi!!!!!
Infatti la loro resa è al massimo solo una volta che li inzuppiamo nel latte, mentre consumati così come sono non rendono come quando vengono inzuppati!!!!!





Con questa ricetta partecipo al contest del blog Vivi in cucina di Viviana


33 commenti:

  1. Belliiii, ho già in mente come potrei fare per farli anch'io carini, anche se non come i tuoi.... devo andare a prendere lo strutto...
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Stefania, ti ringrazio tantissimo, sei veramente gentilissima, mi fa molto piacere che questi biscotti ti siano piaciuti..se li provi fammi sapere!!
      Questi biscotti rendono al meglio (anzi secondo me esclusivamente) inzuppati nel latte, solo in questo modo li potrai apprezzare davvero, in quanto raggiungono una consistenza perfetta e non si squagliano..e il sapore è buonissimo..mentre consumati così come sono non rendono come una volta inzuppati....
      questo lo dico perchè non nascondo niente!!! e voglio che le persone rimangano sempre soddisfatte delle ricette che propongo!!!
      Un bacione e buona serata anche a te!!!

      Elimina
  2. che bella storia che c'è dietro questa ricetta , mi viene fame solo a vederli ,ma io come potrei riprodurli senza macchinetta per farli avere un aspetto simile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi fa davvero tantissimo piacere che abbia apprezzato anche la storia che c'è dietro questa ricetta...e mi fa altrettanto piacere che questi biscotti ti siano piaciuti...senza macchinetta non saprei, in quanto questa è la forma prevista...magari puoi provare a conferirgli una forma rettangolare con le mani e passarli nello zucchero..non so esteticamente come saranno ma essendo l'impasto sempre uguale il sapore è identico!!!
      Ribadisco che questi biscotti rendono al meglio inzuppati mentre consumati così come sono non rendono come quando li inzuppi nel latte!!! Tutta un'altra cosa!!!
      Un bacione, e se li provi fammi sapere!!!

      Elimina
  3. Come vorrei averli domani a colazione!!!! Ma senza la macchina ,come si possono fare ?
    Ciao !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mary, sei veramente gentilissima, mi fa tantissimo piacere che li abbia apprezzati!!! Come scritto nella risposta al commento precedente potresti provare a conferirgli con le mani una forma rettangolare e passarli nello zucchero..esteticamente non ho idea di come possano venire..ma il sapore sarà uguale....
      Ribadisco ancora che questi biscotti rendono al massimo una volta inzuppati, mentre consumati così come sono non rendono come quando li inzuppi....
      Un bacione, e se li provi fammi sapere!!!

      Elimina
  4. Belli e buoni, noi li chiamiamo i biscotti ricci complimenti e grazie per la ricetta, buonanotte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Angela, sono veramente buoni, tassativamente da inzuppare nel latte!!!
      Ti ringrazio tantissimo per i complimenti!!
      Un bacione!!!

      Elimina
  5. ciao Rosy, sono fantastici e aver ereditato la macchina dei biscotti e il quadernino della zia ha un valore immenso, proverò a farli, la la consistenza va bene per la sparabiscotti?
    Nel mio post c'è il riferimento al premio che mi hai dato qualche tempo fa baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, ti ringrazio tantissimo, sei davvero gentilissima!!!Hai ragione, aver ereditato la macchinetta e il quadernetto dalla zia di mio padre ha un grandissimo valore affettivo..se li provi fammi sapere!!! Per quanto riguarda la sparabiscotti..non so in quanto io non la possiedo..però il principio della macchinetta è quello di inserire l'impasto in quell'apertura che vedi in foto e girando con la manovella si creano i biscotti che, come vedi in foto, escono da quella bocchetta (la quale conferisce loro questa forma particolare!!). Se la sparabiscotti si basa sullo stesso principio dovrebbe andare bene!!! Fammi sapere!!! Inoltre, come ho scritto più volte, si tratta di biscotti la cui resa è al massimo solo se vengono inzuppati nel latte, consumati così come sono non rendono come quando vengono inzuppati!!!
      Vengo subito a vedere il post, grazie mille e un bacione!!!

      Elimina
  6. Rosy i biscotti per il latte fatti in casa sono una cosa meravigliosa... anche io è tanto che voglio farli ma poi mi metto a fare sempre altro, devo rimediare al più presto!
    I tuoi sono bellissimi d'aspetto e sicuramente squisiti!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annarita, concordo con te nell'affermare che i biscotti per il latte fatti in casa sono buonissimi!!! Inoltre, al contrario di altre preparazioni dolci che vanno consumate al più presto, questi, una volta conservati nella scatola di latta, durano tanto tempo!!! E si mantengono sempre bene!!!
      Ti ringrazio tantissimo per i complimenti, sei veramente gentilissima, mi fa molto piacere che questi biscotti ti siano piaciuti!!!
      Un bacione anche a te!!!

      Elimina
  7. Questi biscotti da inzuppo sono fantastici e sto pensando a come riprodurli.....mi verra' in mente qualcosa , intanto li sogno!!!!
    Grazie Rosy .
    Inserita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te cara Vivi per averli apprezzati, sei davvero gentilissima e mi fa veramente piacere che ti siano piaciuti!!
      Un bacione!!!

      Elimina
  8. Che meraviglia Rosy, io adoro i biscotti "inzupposi", mi fanno venire voglia di una bella tazza di latte o te! Bravissima, sono perfetti!
    Buon week-end cara, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Valentina, sei davvero gentilissima!!! Mi fa tantissimo piacere che questi biscotti ti siano piaciuti..inzuppati nel latte sono buonissimi e rendono decisamente molto di più rispetto a quando vengono consumati così come sono!!!
      Grazie mille per i complimenti!!
      Buon week-end e un bacione anche a te!!!

      Elimina
  9. Ciao Rosy ,vieni un attimo da me ,ho un regalino per te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mary!! Arrivo subito!!!!

      Elimina
  10. Anch'io voglio quel macchinario !!!!!! Potresti farci pure i krumiri. E' commovente questa cosa dell'attrezzo che passa di generazione in generazione. Davvero prezioso ! Un grande abbraccio ed un ottimo fine settimana (che per te sarà di mare...immagino)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo Cristina, mi fa tantissimo piacere che questi biscotti e la storia che c'è dietro il macchinario per crearli ti abbia colpito!!! Hai ragione, si tratta di un qualcosa di veramente prezioso e con un grande valore affettivo....
      Un grande abbraccio e un ottimo fine settimana anche a te!!! ( quest'anno ancora non ho iniziato ad andare al mare....il tempo si è aggiustato solo in questi ultimi giorni...).

      Elimina
  11. Meraviglia Rosy! Ma senza l'attrezzo non saprei come riprodurli.. Potrei provare con la sparabiscotti se l'impasto rimane della consistenza giusta! Mi invento qualcosa... mandamene un paio per la colazione di domani mattina! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lyla,grazie mille, mi fa tantissimo piacere che questi biscotti ti siano piaciuti!!!
      Per quanto riguarda la sparabiscotti non saprei..in quanto non la possiedo..ma se il principio su cui si basa è lo stesso di questo macchinario penso che la potresti utilizzare!!!
      Se li provi fammi sapere!!!
      Un bacione!!!

      Elimina
  12. Ciao! Siamo madre e figlia! È già la seconda volta che io e la mia famiglia facciamo i biscotti usando questa ricetta davvero fantastica! Ti facciamo i nostri più sinceri complimenti! Continua così! Aspetto di provare altre meravigliose ricette! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi fa troppo piacere che avete provato questa ricetta e che vi sia piaciuta:)) vi ringrazio tantissimo per i complimenti, siete veramente carinissime e gentilissime!!!:)) Grazie mille inoltre per l'incoraggiamento:))

      Elimina
  13. Rosy anchio li faccio pero come antica ricetta metto lamoniaca poi mi difference trovare la macchinetta come faccio forse ancora li si trova io abbito al nor Marito e di no to the

    RispondiElimina
  14. Rosy anchio li faccio pero come antica ricetta metto lamoniaca poi mi difference trovare la macchinetta come faccio forse ancora li si trova io abbito al nor Marito e di no to the

    RispondiElimina
  15. Rosy anchio li faccio pero come antica ricetta metto lamoniaca poi mi difference trovare la macchinetta come faccio forse ancora li si trova io abbito al nor Marito e di no to the

    RispondiElimina
  16. Rosy anchio li faccio pero come antica ricetta metto lamoniaca poi mi difference trovare la macchinetta come faccio forse ancora li si trova io abbito al nor Marito e di no to the

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami tanto per l'incredibile ritardo ma ho visto solo ora il commento:( questa versione non prevede ammoniaca ma un'altra postata si e il risultato è differente a livello di consistenza ma sempre ottimo..per la macchinetta non saprei come aiutarti...potresti provare con il tritacarne in plastica e appoggio in ventosa e farti fare l'apertura idonea per la fuoriuscita dei biscotti..fammi sapere;)

      Elimina
  17. Ciao!Qui da noi in Istria (Croazia) sono biscotti molto conosciuti, tipicamente caserecci, si trovano anche in ogni supermercato pero quelli fatti in casa sono molto meglio...guardando la tua ricetta ho visto delle differenze non a livello di ingredienti, quelli sono uguali, ma le dosi sono diverse dai nostri e credo proprio che li provero, cosi, tanto per cambiare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa ma ho visto solo ora il tuo commento:( non sapevo che anche da voi esistessero questi biscotti, mi fa veramente piacere che abbiamo una ricetta in comune nonostante siamo lontanissime:) anche da noi li vendono in tutti i panifici e supermercati, ma, ovviamente, le cose fatte in casa sono sempre le migliori;)comunque ho postato anche altre due versioni dei medesimi biscotti, questi sono più croccanti, altri per la presenza del latte e dell'ammoniaca più morbidi e altri ancora 'giusti'..fammi poi eventualmente sapere come ti sono venuti;)

      Elimina
  18. Eccomi qua...costretta a casa per una caduta al ginocchio li ho rifatti secondo la tua ricetta...per me sono molto buoni perche mi piace "pucciarli" nella tisana serale ;-) ma secondo la mia mamma, che preferisce sgranocchiarseli al naturale, sono un po troppo duri e le manca quel buon gusto di burro - nella nostra versione infatti ci va il burro (anche se qualcuno mette lo strutto), meta` peso della farina quasi, per il resto sono praticamente uguali. Ma hai ragione...e` bello sapere che la tradizione delle cose buone supera ogni lontananza :-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Helga mi dispiace per il ginocchio:(( spero che ora va meglio:))in effetti questa versione è ideale per l'inzuppo (e infatti l'ho scritto e ribadito più volte in quanto consumati così come sono non rendono come quando li
    inzuppi..e acquistano una consistenza perfetta;)).
    Ti consiglio un'altra versione con il burro che penso potrebbe piacere a tua madre e sono buoni anche mangiati così come sono:
    http://nonsolocucineisolane.blogspot.it/2014/05/biscotti-tradizionali-da-inzuppare-nel.html
    grazie comunque per la fiducia e per averli provati:)) ripeto, sono ottimi bagnati nel latte ma consumati così come sono non rendono come dovrebbero;)
    un bacione:))

    RispondiElimina