lunedì 5 dicembre 2016

A' Giuggiulena o Cubbaita (vecchia ricetta ripubblicata per partecipare al Giveaway di Simona:)






Sono recentemente rientrata dalla Sardegna, dove ho trascorso un periodo con i miei....prima di accingermi a scrivere il post volevo ringraziare di cuore tutte le amiche che hanno lasciato un commento di saluto nel mio blog e che non ho fatto in tempo a salutare: grazie ancora a tutte:))).

In occasione di tale permanenza ho realizzato una specialità tipica non di quest'isola ma della Sicilia, la regione d'origine di mio padre, al quale appartiene la stessa ricetta che mi accingo a postare.
L'ho realizzata ai primi di maggio, quando le temperature erano fresche, gradevoli, con tanto di vento e pioggia e ancora era possibile preparare specialità di questo tipo, generalmente legate all'Inverno e più nello specifico al periodo natalizio...
un dolce di origine araba (testimonianza della dominazione di questo popolo, ai tempi all'apice del suo splendore, in Sicilia...) realizzato con i semi di sesamo, ingrediente principe, al quale si aggiungono mandorle, zucchero e miele, scorza d'arancia e cannella.
Quando abitavo in Sardegna mio padre era solito realizzarlo spesso, in particolare in occasione delle festività natalizie (e si preoccupava, con un certo anticipo, di reperire i semi di sesamo nel corso delle vacanze in Sicilia, laddove tale ingrediente si trova con estrema facilità).
 Ancora ho in mente l'odore forte, pregnante di miele, sesamo che si spargeva per tutta la casa..un profumo che mi porta indietro nel tempo...appartenente ad un dolce che per me riveste grande valore affettivo....e al quale sono legati innumerevoli ricordi legati anche all'infanzia:)


Ingredienti:

1 kg di semi di sesamo
200 gr di mandorle con la pellicina
500 gr di miele (ottimo quello di satra e sicuramente anche il miele ai fiori d'arancio)
500 gr di zucchero semolato
scorza d'arancia non trattata (o fresca o essiccata) a piacere (per queste quantità consiglio almeno due arance) ridotte a striscette
una spolverata di cannella



Lavare i semi di sesamo per eliminare eventuali residui di terra e farli asciugare bene in un grande contenitore rettangolare di adeguate dimensioni, allargandoli bene e disponendoli al sole durante il giorno (ritirandoli la sera) finchè non si saranno asciugati alla perfezione.

Ridurre a striscette le scorze di arancia


Versare il miele in un capace tegame e farlo scaldare.


Unire, poco per volta e  a pioggia lo zucchero, mescolando continuamente affinchè non si attacchi e affinchè non si formino grumi (consiglio di utilizzare un cucchiaio la cui sagoma segua la conformazione della pentola che usiamo per realizzare a'giuggiulena, in modo che la punta possa raggiungere tutte le parti, bordi compresi, cosichè il composto non si attacchi).
Cuocere un pò e aggiungere le mandorle, mescolare.....(in altre versioni le mandorle si possono tostare a parte e aggiungere 5 minuti prima del termine della cottura, ma mio padre ha sempre seguito il procedimento da me segnalato..aggiungendole dopo aver sciolto lo zucchero nel miele..inizieranno a tostare e poi completeranno la tostatura cuocendo ancora con il sesamo..).


e, dopo cinque minuti unire i semi di sesamo e amalgamare anche questi.



Cuocere a fuoco medio per circa mezz'ora, mescolando continuamente affinchè il composto non si attacchi. Cinque minuti prima di spegnere aggiungere la scorza d'arancia ridotta a striscioline e mescolare per amalgamarla perfettamente al composto.


Ora versare il tutto in un ripiano da lavoro (meglio se in marmo, legno o  formica) bagnato (io ho passato un panno da cucina grondante di acqua in tutta la superficie)


e stenderlo con il mattarello bagnato (passato sotto l'acqua corrente e lasciato grondante, tale operazione va ripetuta di volta in volta, cioè stendiamo il composto con il mattarello bagnato, quindi lo passiamo di nuovo sotto l'acqua corrente e, grondante, senza asciugarlo, lo passiamo sopra il composto stendendolo).



Lo spessore ideale è raggiunto quando ci accorgiamo che le mandorle (contenute all'interno del composto) toccano il fondo, cioè quando il mattarello tocca duro perchè le mandorle sono arrivate a toccare il fondo del piano da lavoro.



a questo punto, con un coltello dalla lama liscia e affilata bagnato di volta in volta sotto l'acqua corrente e lasciato grondante, creare delle strisce parallele spesse un paio di dita abbondanti.
Spolverizzarle di cannella a piacere



Sempre con il coltello bagnato creare dei rombi realizzando in questo modo a' giuggiulena.


Si fa asciugare a temperatura ambiente disponendola in un piatto..in seguito si ripone in una boccia di vetro di apposita grandezza dotato di coperchio.





Con questa ricetta partecipo al Gineaway di Batuffolando Ricette ' lievitati e biscotti di Natale'


81 commenti:

  1. Il buon dolce che una mia amica lo fa tutti gli anni e mi fa parte anche a me, troppo buono !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere che conosci e apprezzi questo dolce,appartenente alla tradizione siciliana,sei sempre gentilissima:)concordo pienamente con quanto scrivi:e' veramente buono e con abbinamenti che si sposano perfettamente tra loro:)
      Un bacione:))

      Elimina
  2. Me la ricordo questa golosa ricetta che avevi postato in primavera, sicuramente più adatta per le tavolate natalizie, dove può dare il meglio di sè!!! Incredibile come certi profumi hanno un valore evocativo ed emozionale, questa è una cosa che mi stupisce sempre ma che mi piace molto provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa troppo piacere che conservi il ricordo di questo dolce,sicuramente più adatto a questo periodo che alla stagione in cui lo postai...allora ai primi di Maggio)le temperature erano ancora fresche e preparazioni di questo tipo non dispiacevano affatto;).
      Concordo pienamente con quanto scrivi:esistono profumi,odori che permangono nei nostri ricordi in quanto legati a momenti della nostra vita passata e il solo sentirli li riporta alla mente e al cuore! il discorso vale anche per questo dolce ...ancora mi sembra di sentire quell'odore fortissimo e pregnante di miele,sesamo,zucchero....si diffondeva in tutta la casa e ai tempi ero bambina e lo trovavo pesante,da adulta invece mi emoziona solo il pensiero!
      Un bacione e grazie ancora carissima Laura,sei sempre gentilissima:))
      Tanti baci anche a te:))

      Elimina
  3. Deve essere buonissimo..cosa non darei x fare l'assaggio :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo per averlo apprezzato Consuelo sei sempre gentilissima:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  4. Me la ricordo questa ricetta Carissima Rosy! L'adoro, davvero! Tu sei sempre maestra nella cucina della tua terra, e non solo! Grazie infinite e.. in bocca al lupo! bacioni
    P.s. scusa il ritardo..sto impastando panettoni.. mamma che tour de force..

    P.s.2 le etichette ci sono che tonta, non le avevo viste :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Simona mi fa veramente piacere che ricordi ancora questo dolce e che lo apprezzi,sei sempre gentilissima:)).Grazie di cuore a te inoltre per le splendide parole,sei carinissima,crepi il lupo e tanti bacioni anche a te:)).
      PS:non ti devi assolutamente preoccupare,figurati;)

      Elimina
  5. Meravigliosi questi dolcetti Rosy!!! devono essere buonissimi, così ricchi di profumi e sapori; non conoscevo questa bellissima ricetta , ora grazie a te penso che la proverò molto presto, un abbraccio e grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Cristina per aver apprezzato questo dolce,sei sempre troppo gentile e carinissima,mi fa molto piacere che abbia catturato la tua attenzione e che ti sia piaciuto,ti consiglio vivamente di provarlo,fammi poi eventualmente sapere;)
      Un abbraccio e grazie mille a te:))

      Elimina
  6. grazie di questa ricetta così precisa e dettagliata ! Mi piace un sacco la cubbaita !! complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti,sei troppo gentile:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  7. Meravigliosi Rosy!!!!
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per averli apprezzati,sei gentilissima,un grande abbraccio anche a te:))

      Elimina
  8. Wow che bella ricetta ci proponi, che golosi questi dolcetti, devo provarli a fare per queste feste natalizie, grazie per la condivisione carissima Rosy, bravissima! Buona serata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente carissima Molly per averli apprezzati e per i complimenti,sei sempre gentilissima:))ti consiglio vivamente di provarli,fammi poi eventualmente sapere;).
      Tanti baci e buona serata anche a te:))

      Elimina
  9. La ricordo e ti dissi anche non per me...purtroppo. Buona serata cara un abbraccio e bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige mi dispiace davvero che non li puoi assaggiare:(grazie infinite per il commento sei sempre gentilissima,buona serata,un abbraccio e un bacione anche a te:))

      Elimina
  10. Che spettacolo... una vera delizia!!! Fanno venire l'acquolina solo a guardare le foto!!!
    Un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Flora per averli apprezzati sei sempre troppo gentile e carinissima:)).
      Un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  11. Ciao Rosy, una vera delizia per le feste! Già tutto quello che viene dalla Sicilia, lo amo incondizionatamente ;) Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta Carla,sei sempre carinissima:)).
      Un bacione e buona serata anche a te:))

      Elimina
  12. Immagino quanto siano buoni ! Bravissima come sempre e in bocca al lupo !ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Mary per averli apprezzati sei sempre gentilissima:)).
      Grazie mille inoltre per i complimenti,sei carinissima:)).
      Un abbraccio e crepi il lupo:)

      Elimina
  13. Mamma mia questi li devo assolutamente provare lo so che mi piacciono da impazzire!!!Come stai mia cara ,io ho ancora tre sagre-arriviamo a Natale- poi finalmentela ci fermiamo ,sono stati 4 mesi e mezzo faticosi con tanto freddo,domenica siamo partiti e abbiamo visto nebbia,acqua,poi sole ,poi umidita' ,nuovamente nebbia poi freddo stare fuori al freddo 14-15 ore e' lunghissima infatti sono ancora ammalata...fammi SAPERE DI TE BACIIII

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per averli apprezzati Cinzia,sei sempre carinissima e troppo gentile,ti consiglio vivamente di provarli,fammi poi eventualmente sapere;).
      Io sto bene,grazie mille per il pensiero gentile:)).
      Mi dispiace tantissimo apprendere che non stai bene e immagino il freddo che avete dovuto sopportare...pensa che non manca molto e poi potrai finalmente godere il meritato riposo,mi raccomando,poi riposati:)))).
      Tanti baci anche a te e grazie ancora carissima amica:))

      Elimina
  14. È davvero sorprendente questo piatto sardo non lo conoscevo mi piace davvero scoprire i piatti che fanno parte della nostra tradizione italiana
    Tu sempre fantastica nelle spiegazioni un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per aver apprezzato questa ricetta appartenente alla tradizione siciliana e per i complimenti,sei sempre troppo gentile e carinissima:)).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  15. Ciao cara, sai che a mia madre piacciono tantissimo!
    Una volta li faceva anche lei...magari qualche volta ci provo io a farglieli :)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adenina mi fa veramente piacere che anche a tua madre piacevano..qualora glieli dovessi preparare fammi eventualmente sapere;)
      Tanti baci anche a te:))

      Elimina
  16. Sìììììììììììì grazie cara Rosy, li adoro questi dolcetti, annoto subito la ricetta e la farò per Natale, grazie cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite a te cara Simona per averli apprezzati sei sempre gentilissima,qualora li dovessi provare fammi poi eventualmente sapere;).
      Un bacione:))

      Elimina
  17. Mamma mia che buoni..è sempre bello conoacere ricette della tradizione.
    Sei bravissima cara Rosy
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Mamma mia che buoni..è sempre bello conoacere ricette della tradizione.
    Sei bravissima cara Rosy
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Enza grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti sei sempre troppo gentile:))
      Un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  19. ma che meraviglia carissima Rosy,davvero troppo invitanti chissà che delizia..fanno molto feste natalizie bellissimi anche da vedere,sei super!!! ;-)
    Un bacione e grazie sempre per le tue bellissime parole,sei un vero tesoro cara amica mia.. <3
    A presto :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Daiana grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti sei sempre troppo gentile e carinissima,mi fa davvero troppo piacere che ti sia piaciuta:)).
      Un bacione e grazie infinite a te per le splendide parole nei miei confronti,non immagini quanto mi faccia piacere leggerle:)).

      Elimina
  20. Amo tanto le ricette della tradizione, e questi dolcetti sono deliziosi, complimenti. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Fabiola sia per aver apprezzato la mia ricetta che per i complimenti sei sempre gentilissima:))
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  21. Ciao carissima Rosy! Questi croccanti li adoro, grazie di aver condiviso la ricetta di questa regione così bella! Bacioni e buona festa dell'Immacolata
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Sy grazie infinite a te per aver apprezzato la mia ricetta,sei sempre gentilissima:)).
      Tanti bacioni e buona festa dell'Immacolata anche a te:))

      Elimina
  22. Ciao Rosy, buona festa dell'Immacolata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per il pensiero gentile Molly,sei sempre carinissima:)buona festa dell'Immacolata anche a te(sebbene con ritardo:(
      Un bacione:))

      Elimina
  23. mi hai fatto sognare....una preparazione che adoro, il cui profumo rievoca in me ricordi infantili. Bravissima mia cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mimma mi fa immensamente piacere che la mia ricetta ha evocato in te ricordi legati alla tua infanzia e che quindi la conosci(su questo non avevo dubbi:)e apprezzi anche tu:)).
      Grazie di cuore per i complimenti sei carinissima:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  24. Hai fato bene cara Rosy a ricordarcela! E' una favolosa ricetta, ben spiegata! Sarà profumatissima e golosissima!
    Ti abbraccio e, anche se con un po' di ritardo ti auguro Buona festa dell'Immacolata!
    Baci Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosa ti ringrazio infinitamente per aver apprezzato la mia ricetta,sei sempre troppo gentile e carinissima,mi fa davvero piacere che ti sia piaciuta:)).
      Un abbraccio e grazie di cuore per il pensiero gentile,buona festa dell'Immacolata anche a te (sebbene con incredibile ritardo).
      Tanti baci anche a te e grazie ancora:))

      Elimina
  25. Ma sai che questa ricetta non la conoscevo? E' simile al gattò di mandorle, almeno credo si chiami così, ma con i semi di sesamo non l'avevo mai vista. Deve essere una delizia!
    Bravissima come sempre Rosy. Felice weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di una preparazione tipica della Sicilia che viene preparata in occasione delle festività natalizie:).
      Richiama il croccante sardo di cui parli per la presenza delle mandorle e per il tipo di dolce ma il sapore ovviamente è completamente diverso:).
      Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti Marina sei sempre troppo gentile e carinissima:)).
      Un bacione e buon fine settimana anche a te:))

      Elimina
  26. Buoni buoni buoni, li adoro questi croccanti, mi viene l'acquolina in bocca solo a guardarli, mia cognata siciliana prepara ogni anno a Natale qualcosa di simile, ma i tuoi sono SUPER golosissimi!
    Bravissima nella spiegazione e nell'esecuzione.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente per averli apprezzati Gabry,sei sempre gentilissima,mi fa troppo piacere che li conosci e hai avuto modo di assaggiarli attraverso tua cognata:).
      Grazie di cuore inoltre per i complimenti,sei carinissima:))
      Tanti baci anche a te:))

      Elimina
  27. Sai che ne ero ghiotta mia cara? Poi mi sono spaccata un dente e allora ho lasciato perdere..però..che bontà!!!
    Bacione della buona noptte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella mi fa veramente piacere che hai avuto modo di conoscere e apprezzare questo dolce e mi dispiace per l'inconveniente:((.
      Un bacione e buona notte anche a te:))

      Elimina
  28. Mia mamma va matta per questi gustosi e dolcissimi sneck, io invece non posso mangiarli, sono allergica al miele e ai suoi derivati :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tantissimo per l'allergia al miele:(
      grazie mille per essere passata:)

      Elimina
  29. che meravigliosi ricordi da bambina la mia nonnina me lo preparava spesso!!!sei davvero brava perchè proponi sempre preparazioni interessanti che potrebbero perdersi...un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Mammalorita per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti, sei sempre gentilissima, mi fa veramente piacere che ha evocato in te ricordi legati ad una persona a te tanto cara risalenti all'infanzia:)).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  30. e lo vinci questo giveaway perchè le tue ricette sono fatte con il cuore, tanto cuore. Credo che ti piaccia cucinare proprio per questo perchè mentre impasti, prepari, cuoci risenti le voci e i suoni di quando eri piccola: per questo ogni cosa che fai ti viene bene perchè è fatta con amore. Grazie Rosy per questo dolcetto che a me ricorda le feste e i momenti spensierati, ma anche il bellissimo tavolo di marmo di mia nonna! Un abbraccio e un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore , grazie infinite carissima Marina per le splendide parole che hai scritto, non puoi immaginare quanto mi faccia piacere leggerle, sei troppo gentile e sempre carinissima:)).
      In effetti molte ricette che propongo rivestono per me
      un grande valore affettivo in quanto appartenenti a persone a me care ancora in vita o che non ci sono più..e ad esse sono legati ricordi indelebili risalenti al periodo della mia infanzia:)).
      Grazie infinite a te, mi fa molto piacere che anche per te questo dolce rappresenta qualcosa di speciale e una persona sicuramente speciale:)).
      Un abbraccio e un bacio anche a te e grazie ancora:))

      Elimina
  31. io l'ho preparata lo scorso anno. è una ricetta tipica anche calabrese. Io l'adoro e ne mangerei tantissimo anche adesso. Bravissima. Un bacione buona serata-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere che anche tu conosci e apprezzi questo dolce appartenente anche alla tradizione della tua terra:)).Ti ringrazio di cuore per averlo apprezzato e per i complimenti sei sempre gentilissima:))
      Un bacione e buona serata anche a te:))

      Elimina
  32. Ciao Rosy, come stai? Ti mando un bacione a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla grazie di cuore per il pensiero gentile sei sempre carinissima:)).
      Io sto bene,grazie,e spero che anche per te valga altrettanto:)).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  33. Ciao Rosy, grazie di essere passata e buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite a te per il pensiero gentile Laura sei sempre carinissima:)).
      Un bacione e buona settimana anche a te:))

      Elimina
  34. Ti stai preparando alle festività natalizie?
    un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per il pensiero gentile,piano piano mi sto preparando;)
      un caro saluto anche a te e grazie ancora:))

      Elimina
  35. Una ricetta splendida! devono essere buonissimi... io poi adoro il sesamo :) Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre gentilissima, mi fa veramente piacere che ti sa piaciuta:)).
      Un abbraccio anche a te e e grazie ancora:))

      Elimina
  36. Ho sempre voluto sapere come si facessero...mi piacciono tantissimo come snack sano e croccante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre gentilissima:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  37. mmmmmm...ma che buonooooo!!!! Bravissima :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite sia per aver apprezzato la mai ricetta che per i complimenti, sei troppo gentile:))
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  38. Una ripubblicazione che gradisco moltissimo, cara Rosy.
    Un lavoro come sempre preciso, un risultato golosissimo :)
    Un grande abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Maria Grazia, grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre gentilissima:)).
      Un fortissimo abbraccio anche a te:))

      Elimina
  39. Quanto mi piace, ma i miei denti...ahi, ahi..
    Da noi si chiama cupeta e chi la prepara è proprio un esperto, il mastro cupetaro. Cara Rosy ti faccio tanti auguri affettuosi per le prossime feste, che tu possa trascorrerle in serenità con la tua famiglia. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Barbara ricordo dal vecchio commento che anche da voi è diffuso questo dolce e che anche tu lo apprezzi:).
      Grazie di cuore,grazie infinite per il pensiero gentile,sei sempre carinissima:))ricambio gli auguri per delle felici e serene feste,che possano essere all'insegna della felicità e serenità per te e famiglia:)).
      Un abbraccio affettuoso anche a te e grazie mille ancora:))

      Elimina
  40. Lo ammetto non e' un dolce che mi piace ma ammiro molto la tua ottima riuscita! Brava come sempre..... :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per averlo comunque apprezzato e per i complimenti Grace,sei sempre carinissima:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  41. Carissima come dicevo nel tuo articolo del premio ricevuto. .. questa ricetta è bellissima ed invitante. .. questi biscotti sono buonissimi ed uno spuntino sano 👏👏👏 complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Rita ti ringrazio di cuore sia per aver apprezzato la mia ricetta che per i complimenti,sei troppo gentile e carinissima,mi fa davvero piacere che ti sia piaciuta :)).
      Un bacione:))

      Elimina